Proposte inusitate, alternative, trendy e sgargianti alla WSA: tendenze & suggerimenti 2022

Proposte inusitate, alternative, trendy e sgargianti
alla WSA: tendenze & suggerimenti 2022

Der totale GINsinn

Nella scorsa edizione avevamo già assistito ad un «Gin: la quinta», per cui quest’anno ci aspettavamo che il numero di partecipanti si sarebbe dimezzato. Ma ci siamo sbagliati. Con nostra grande sorpresa il 2022 ha portato a un nuovo record di 110 campioni di gin sottoposti al giudizio dei nostri degustatori.

Per il segmento del New Western Style le tendenze ci danno un po’ da pensare. La categoria è un laboratorio per dare sfogo alla creatività e alla sperimentazione in fatto di aroma. Ciò nonostante, l’Unione europea prescrive esplicitamente che nel gin la componente di ginepro debba essere chiaramente riconoscibile. Se un sedicente gin viene ridotto ad un puro distillato che sa di erbe e spezie, questo non ha più nulla a che vedere con la ricetta originale e quindi il nome sull’etichetta risulta fuorviante per il consumatore che acquista la bottiglia dallo scaffale.

Nel corso della degustazione 2022 abbiamo quindi fatto ancora più attenzione a che in questo segmento il ginepro fosse un tantino più riconoscibile. La giuria si è vista presentare anche prodotti New Western Style dal sentore di tartufo, tartufo e arancia, cioccolato e altro.

Spicca, invece, un gruppetto di gin Overproof decisamente fuoriclasse che eccellono per gusto, per armonia e anche per profumo. Si sfata, così, il mito che l’alta gradazione alcolica debba necessariamente offuscare le qualità aromatiche.

Quando il legno diventa un problema

La degustazione di prodotti invecchiati in legno può a volte tradursi in una dura prova per le papille gustative. Se il risultato della maturazione in botte è uno stile verde, consumato e logoro, il finale è fortemente astringente. L’epoca della magnifica armonia tra legno e alcol sembra ormai tramontata.

Ma cosa c’è dietro? (ovvero: qual è la causa?)

Il mercato è sempre più povero di buoni legni per i bottai e data la grande richiesta di barrique usati le cantine dei produttori si riempiono sempre più di materiali di minore qualità.

Anche le considerazioni di carattere economico influiscono sulla perfezione di un prodotto. Di norma le botti usate e più vecchie sono naturalmente molto più economiche delle nuove. Tuttavia, al giorno d’oggi non è sempre lecito fare un’insinuazione del genere nei confronti dei produttori.

Dalle grandi botti se ne producono di piccole smontandole e riassemblando le componenti. I diversi aromi di una botte ricondizionata sono naturalmente voluti; tuttavia, quando sull’etichetta c’è scritto «affinamento in botti ex sherry», è importante che nel prodotto imbottigliato questo particolare sia riconoscibile.

Inside World Spirits by Wolfram Ortner©

Quel mastermind di Wolfram Ortner sta già progettando minuziosamente l’attuazione della sua nuova idea, i «World Spirits Tasting Videos» per cui sta allestendo la nuova distilleria WOB tra i Monti Nock. TV, in questo caso, è sia l’acronimo di “Tasting Videos” che di “televisione”. Le registrazioni verranno offerte a emittenti televisive e verranno altresì pubblicate su YouTube.

Le riprese delle prime 20 puntate partiranno nell’aprile 2020 e saranno disponibili in lingua tedesca e inglese. Nel corso di una chiacchierata informale (della durata di circa 15 minuti) si affronteranno argomenti specifici e tecnici e si farà l’analisi sensoriale di tre prodotti, scelti in base al tema della trasmissione.

Per ogni nuovo ciclo Wolfram Ortner inviterà nuovi interlocutori. Si prevede di parlare fondamentalmente in tedesco e di aggiungere poi il doppiaggio in inglese o viceversa. Un esempio: nella puntata dedicata al gin si tratterà della produzione della pregiata bevanda alcolica, delle sue varietà stilistiche, come il London Dry Gin, il New Western Style Gin e lo Slow Gin e quindi si “sviscereranno” le caratteristiche organolettiche di tre prodotti attraverso l’analisi sensoriale. In più, ad ogni puntata verrà illustrato un botanical (erbe, spezie) e si risponderà in maniera esaustiva a una domanda tecnica (per es.: Cosa significa “astringente”?). Naturalmente verranno presentati anche i produttori di gin con commento e immagini.

Non mancherà poi lo spazio per la musica: durante i lavori di produzione, il tema della giornata verrà interpretato magistralmente da artisti in studio che si esibiranno dal vivo. Momento clou di ogni puntata sarà l’ospite d’onore, dal distillatore di rango al VIP agli ex-colleghi di Ortner del mondo dello sci.

Destinatari di «World Spirits.TV» sono stimatori interessati, distillatori, giornalisti e addetti ai lavori operanti nella vendita di bevande alcoliche o nella gastronomia.

Tutte le puntate dei «World Spirits Tasting Videos» sono visionabili anche sul sito web world-spirits.tv e worldspirits.tv.

Distillati per caffè e sigaro

World Spirits si considera un trend setter e incoraggia i distillatori di acquaviti di frutta a creare prodotti che si accompagnino armonicamente a caffè e sigari. Nella categoria “distillati per sigaro”, la distilleria Tinnauer ha creato con il “Zwetschken Zigarrenbrand Reserve 2010” invecchiato il perfetto accompagnamento per il sigaro.

WSA Spirits-Finder, in Apple Store e Google Store: l'app di ricerca per gli amanti dei superalcolici e i professionisti del settore

Nella cerchia dei conoscitori il "World Spirits Award" viene definito come il premio per superalcolici più selettivo del mondo. Grazie al "WSA Spirits-Finder" avete da subito la possibilità di accedere direttamente ai risultati di tutte le premiazioni a partire dal 2008. La WSA app (in tedesco e inglese) mette a disposizione gratuitamente le seguenti funzioni:

  • WSA Spirits-Finder
  • WSA calcolatore
  • WSA sito web

Informazioni dettagliate su circa 4.000 marchi di superalcolici, dalla A di Asbach Uralt alla Z di Zwack Unicum; produttori di tutto l’orbe, dalla manifattura artigianale all'industria (con link diretti alle rispettive homepage aziendali); un'immensa gamma di prodotti, a partire da assenzio e armagnac, per finire con distillati di prugna, moutai, tequila e whisky  (in parte corredati di foto). Potete selezionare una distilleria specifica, restringere la ricerca alle medaglie o alle edizioni del WSA per anno, ad un marchio o prodotto in particolare e tant'altro ancora. Alla base di questa preziosa banca dati ci sono i risultati elaborati di anno in anno dalla giuria professionale del "World Spirits Award". L'app riporta anche descrizioni verbali di prodotti di marca come pure l'esatto punteggio da questi raggiunto (fino al massimo di 100 punti WOB) e offre pertanto un affidabile riferimento quanto al rapporto qualità-prezzo. 

Il calcolatore degli alcolici è stato concepito in primo luogo per la gastronomia e il settore alberghiero, ma può essere utile anche a privati ed operatori di mercato per il calcolo dei prezzi. In nuce altro non è che una calcolatrice integrata con le più moderne tecnologie e funzioni, in grado di calcolare il controvalore delle bevande alcoliche in pochi passi, al bar come al ristorante, al bistrò come in qualsiasi altro luogo. Non importa in quale paese desideriate fare il calcolo, questo strumento dispone di tutti i parametri di riferimento. La funzione più importante è il calcolo assoluto e non quello percentuale per tipo di bevanda alcolica. In pratica inserite il guadagno netto a porzione e l'applicazione vi riporterà, oltre alle spese accessorie come il servizio e l'IVA, il prezzo più conveniente per il cliente, che potrete anche stampare.

In qualità di utente registrato potrete, inoltre, accedere alla zona riservata del sito della World Spirits, contenete ulteriori informazioni dal mondo dei superalcolici che restano precluse ai non-iscritti.

Il credo della WSA è: "Simply the Best in Spirits"! Con la nuova app farete parte di una community che beneficia ampiamente della nostra dedizione al mondo dei superalcolici e vi pone in una posizione di indubbio vantaggio rispetto a chiunque altro.

Il WSA Spirits-Finder su world-spirits.com

Il sito web ufficiale di «World Spirits» è stato dotato di utili funzionalità: alla guida online e allo Spirits Calculator si aggiunge lo Spirits Finder, un database dei risultati di tutti i prodotti assaggiati al WSA anno per anno. Lo strumento permette di effettuare una ricerca per produttore o per prodotto mettendo anche a confronto i risultati delle diverse degustazioni per un dato prodotto. Tutte le funzioni sono identiche a quelle dell’app.

 

© Wolfram Ortner, World Spirits, www.world-spirits.com

Inside World-Spirts TV . iws.tv